domenica 1 novembre 2015

Faccio::Leggo:::Scrivo

L'idea di questo blog è nella mia testa da circa un anno. Il fatto di averci messo così tanto a concretizzarlo e a scrivere il primo post non è tanto cosa metterci dentro, ma trovare il tempo per mettercelo. In questi ultimi anni ho notato in amici e conoscenti, ed io stessa mi ci ritrovo, una grossa grossissima voglia di FARE.
Il COSA fare è davvero infinito. Le possibilità che ci sono oggi sono davvero innumerevoli... il problema è IL TEMPO.

Nella mia testa ci sono un sacco di cose che vorrei fare, ma proprio tante.

Dall'handmade a tutte quelle cose che mi provocano piacere come disegnare, leggere, scrivere, dipingere in particolar modo. Ho scoperto una mia inclinazione per il design e per le attività artistiche e culturali.
Sakura by Bubiknits

Fles è nato inizialmente sei mesi fa come idea di magazine per amanti della carta, ma poi, mentre io maturavo, anche l'idea di cosa potesse essere FLES è mutata.

Ho intenzione di raccogliere in questo blog i miei pensieri sulla scrittura, sulla lettura, sul disegno e su tutte quelle cose che ci aiutano a fare emergere la nostra creatività. Al di la dello spazio e tempo.

Inoltre non prometto di essere costante nella pubblicazione, la costanza non è mai stato un mio forte, sempre legato a quel concetto di tempo. Questo perchè non voglio celare bugie in quello che scrivo.
La vita qui non è tutta rose e fiori come si scorge da istanti fotografici su ISTANGRAM, e devo dire che mi fa rabbia un governo che non incentiva affatto la qualità di vita dei suoi abitanti. A mio avviso ci sarebbe molto meno spreco nella Sanità pubblica e meno disoccupazione se si lavorasse meno e si lavorasse tutti. Basterebbe un regime di tempo part-time con turni variabili di mese in mese, mattina o pomeriggio imposto a privati e pubblici. L'altra metà della giornata andrebbe spesa a fare le cose che ci piacciono di più o anche solo a crescere serenamente i propri figli, o anche trovare il tempo per andare dal dottore e non ignorare i "dolorini" che poi diventano cronici o qualcosa di peggio. Comunque a parte ciò, dal momento che Fles non è un blog per parlare di politica ma un luogo virtuale dove parlare di vita, libri, design, mode, tendenze e cultura, ti lascio una considerazione di Austin Kleon che riprende una citazione di Steven Pressfield, che mi è piaciuta molto in quanto riflette a pieno il mio pensiero quando qualcuno si lamenta che il proprio blog non fa visite, il proprio corso non ha iscrizioni:  
Non è che la gente sia meschina o crudele: semplicemente ha da fare.
Quindi, tanto vale fare le cose quando e come ci piacciono senza preoccuparsi di quello che pensa la gente. E se il tuo lavoro è davvero buono, prima o poi qualcuno se ne accorgerà.

Nessun commento:

Posta un commento